LUG Castegnato - Linux Users Group Castegnato / Ubuntu 32-bit, 32-bit PAE, 64-bit Kernel Benchmarks

LUG Castegnato - Linux Users Group Castegnato

Linux User Group Castegnato - BS

Non hai eseguito l'accesso.

#1 07-01-2010 23:09:57

gattosilvestro
Moderator
Registrato: 20-05-2008
Messaggi: 442

Ubuntu 32-bit, 32-bit PAE, 64-bit Kernel Benchmarks

Phoronix propone qui un benchmark di tre differenti installazioni di Ubuntu 9.10:

- Ubuntu 9.10 a 32 bit con kernel generico, con cui si possono sfruttare al massimo circa 3.2 GB di memoria RAM, anche se la memoria installata nel PC è più grande

- Ubuntu 9.10 a 32 bit con kernel compilato con estensione PAE, che permette di utilizzare fino a 64 GB di RAM con un sistema a 32 bit. Recentemente Linus Torvalds aveva indicato che questa estensione potrebbe portare ad un calo delle prestazioni fino al 25%.

- Ubuntu 9.10 a 64 bit (con un kernel a 64 bit si potrebbero utilizzare in teoria 2 elevato alla 64 byte di memoria)

Il processore utilizzato per il test è un Intel Core 2 Duo T9300.


Queste le conclusioni del test:

In the fourteen tests for this article we did not find using Ubuntu's 32-bit PAE kernel to have a dramatic performance impact whether it be positive or negative. Granted, we were using just 4GB of system memory that is common to many desktops, but if using 8GB, 16GB, or even a greater memory capacity the performance penalties are perhaps higher. By far though exhibiting the best performance was the Ubuntu 64-bit kernel that often ended up being leaps and bounds better than the 32-bit kernel. Unless you have technical or business reasons for not migrating to 64-bit Linux with compatible hardware, there is no reason to stick around with a 32-bit kernel and worrying about physical address extension

Tradotto:
Nei quattordici test eseguiti per quest'articolo l'utilizzo di Ubuntu a 32-bit con il kernel PAE non ha portato a un impatto drammatico delle prestazioni, sia in senso positivo che negativo. Sono stati utilizzati però soltanto 4GB di memoria di sistema, cosa comune in molti Desktop. Utilizzando invece 8GB, 16GB o addirittura più memoria la penalizzazioni potrebbero essere maggiori.
Invece con Ubuntu a 64-bit si è ottenuto spesso un balzo in avanti delle prestazioni, che sono risultate di gran lunga le migliori.
A meno che non abbiate ragioni tecniche o problematiche legate all'impiego in ambito lavorativo, non c'è alcuna ragione per non passare a Linux a 64-bit, se avete un hardware paragonabile a quello utilizzato nei test. Non bisogna inoltre preoccuparsi delle penalizzazioni portate dall'estensione PAE.


Qui c'è un commento di Linus Torvalds sul fatto che il test non mostri il calo del 25% in prestazioni da lui ipotizzato.

Tutti i test eseguiti nell'articolo possono essere ripetuti sul proprio computer utilizzando Phoronix Test Suite.


ASUS P5K-VM | INTEL CORE 2 DUO E6300 | MAXTOR SMT3160812AS, MAXTOR3320820AS | 2 x CORSAIR VS1GB667D2 | SONY AWG170AB2 DVD+-RW DL

Non in linea

 

#2 15-01-2010 12:00:14

Bazzabmw
Utente
da: Brescia
Registrato: 11-11-2008
Messaggi: 41

Re: Ubuntu 32-bit, 32-bit PAE, 64-bit Kernel Benchmarks

Quindi consiglia il 64 bit? Ma anche con 2GB di ram o solo per grossi quantitativi? So che il problema del 64 bit era la mancanza di molti pacchetti, è ancora così? Scusate ma sono molto interessato...


QUALUNQUE COSA TU POSSA FARE, O SOGNARE DI FARE, INCOMINCIALA. L' AUDACIA HA IN SE' GENIO, POTERE E MAGIA. INCOMINCIA ADESSO.

Non in linea

 

#3 16-01-2010 22:19:22

gattosilvestro
Moderator
Registrato: 20-05-2008
Messaggi: 442

Re: Ubuntu 32-bit, 32-bit PAE, 64-bit Kernel Benchmarks

Bazzabmw ha scritto:

Quindi consiglia il 64 bit? Ma anche con 2GB di ram o solo per grossi quantitativi?

Le prestazioni sono migliori con il sistema a 64, indipendentemente dalla quantintà di RAM. Il sistema a 64 bit offre l'ulteriore vantaggio di poter utilizzare più di 4GB di RAM, cosa che con un sistema a 32 bit non puoi fare a meno di installare il kernel con l'estensione PAE.

Bazzabmw ha scritto:

So che il problema del 64 bit era la mancanza di molti pacchetti, è ancora così?

Ho appena provato a installare Ubuntu 64-bit al posto della versione a 32-bit, formattando la partizione di root ma non la home, per conservare i miei dati.
I software open-source dovrebbero essere tutti, o quasi, presenti nei repository di Ubuntu. Il problema esiste con i software proprietari che potrebbero non essere distributi per l'architettura a 64 bit. Ho visto comunque che Adobe Flashplayer, necessario per vedere i video su Youtube, viene installato senza problemi, e anche Skype si può scaricare nella versione a 64 bit da qui, mentre non ho trovato la versione a 64-bit di Adobe Reader.
I driver binari nvidia sono stati installati senza problemi e gli effetti 3D funzionano correttamente.
Ho installato virtualbox e le macchine virtuali che avevo creato con la versione 32-bit sono valide anche nella versione 64-bit.

Per ora non ho trovato problemi, nel caso ti tengo aggiornato.


ASUS P5K-VM | INTEL CORE 2 DUO E6300 | MAXTOR SMT3160812AS, MAXTOR3320820AS | 2 x CORSAIR VS1GB667D2 | SONY AWG170AB2 DVD+-RW DL

Non in linea

 

Footer forum

Powered by PunBB
© Copyright 2002–2008 PunBB